Novità dal blog



LA LUCE BLU



Continuiamo a trattare l’argomento “luce” parlando di una particolare frequenza che negli ultimi anni è diventata quasi un tormentone: la luce blu.

In inglese HEV, acronimo di High Energy Visible light. Tradotto: Luce visibile ad Alta Energia.

Le due versioni “Luce blu” ed “HEV” assieme descrivono perfettamente questa radiazione. Si tratta infatti di quella parte di spettro compresa tra circa 380 e 500 nm - ossia quella con la maggiore energia assieme al viola - che viene identificata col colore blu. 

 

 

Perché ultimamente si parla così tanto di questa luce blu? Non è certo una radiazione a cui non siamo mai stati esposti, anzi. Solo che fino a pochi anni fa quasi non ci accorgevamo della sua presenza. Nell’ambiente naturale infatti non si fa notare in maniera particolare e non è particolarmente dannosa, perché è costante e con bassi valori. Anzi, è una radiazione anche benefica, che regola il nostro ritmo di veglia-sonno.

La parte più dannosa della luce blu è quella compresa tra circa 415 e 455 nm ed è proprio quella generata da molte sorgenti artificiali, quali televisori, led, smartphone, tablet.

  

 

Ed ecco svelato perché da qualche tempo la luce blu è molto nominata. Le fonti artificiali, in particolare quelle che teniamo più vicino agli occhi e/o che usiamo in ambienti poco illuminati (la sera prima di andare a letto per esempio, pessima abitudine!) rilasciano picchi di luce blu e lunghe esposizioni ad essa possono causare stanchezza oculare e persino mal di testa, fino addirittura a modificare appunto il ritmo sonno-veglia. Oltre a poter, sempre alla lunga, procurare danni permanenti, quasi al pari degli UV.

 

 

É importante proteggersi da questa radiazione, indossando lenti che filtrino selettivamente le onde citate. Soprattutto i bambini sono sensibili agli effetti di questa radiazione, e sfortunatamente sono anche quelli “nati digitali” e che quindi ne assumono in quantità decisamente maggiore rispetto alle generazioni precedenti.

 

lente con filtro luce blu

 

Se siete spesso esposti a questa radiazione fatelo presente al vostro ottico di fiducia, saprà sicuramente darvi la lente giusta per voi.